CATALOGO
Ricerca per:   
Selezionare il tipo di ricerca e inserire il "Testo" da ricercare
RICERCA ALFABETICA
Consulta  il nostro catalogo online
AREA RISERVATA
Inserire password  per accedere all'are riservata

NEWSLETTER
Iscriviti qui
Clicca qui per cancellare la tua registrazione
In dettaglio
PERCHE' L'AMERICA NON FALLIRA'
A ogni nuovo decennio si ripetono, puntuali, le profezie di storici ed economisti sul declino degli Stati Uniti d'America. Se a spegnere l'euforia del dopoguerra ci fu l'incubo dell'inferiorità nei confronti dell'Unione Sovietica, nel decennio successivo la guerra in Vietnam e le sue dolorose ripercussioni fecero parlare, per gli Usa, di "un tentativo di suicidio collettivo". Previsioni apocalittiche accompagnarono la svalutazione del dollaro e lo spettro di una nuova minaccia russa negli anni settanta. In seguito, il miracolo economico giapponese e il senso di inadeguatezza nei confronti dell'Europa hanno continuato ad alimentare l'idea di un crollo imminente e inevitabile. Osservata da questa prospettiva "declinista", la storia americana recente ci restituisce l'immagine di una superpotenza sul viale del tramonto, prossima a una definitiva uscita di scena. Ma è un'immagine distorta, ed essenzialmente sbagliata. In questo saggio lucido e provocatorio, Josef Joffe smonta oltre mezzo secolo di falsi miti e profezie. Col piglio del polemista (e appoggiandosi a una impressionante serie di analisi economiche e geopolitiche) dimostra che le previsioni sul fallimento dell'America non si sono rivelate altro che vuota scaramanzia, strumentalizzata - sia dalla destra, sia dalla sinistra - per assicurarsi maggior potere politico. Le ombre che minacciavano la supremazia degli Stati Uniti si sono regolarmente dileguate.

Autore:  JOSEF JOFFE
Editore:  UTET
Prezzo 16,00  €

Home    |    Storia    |    Il Domani    |    In Evidenza    |    Novita'    |    Contatti
Copyright © Libreria il Domani, 2011    |    Powered by   Basics s.r.l.